APERTA LA NUOVA FOOD COURT DEL VALMONTONE OUTLET

E’ stata aperta oggi la nuova Food Court Valmontone Outlet, la prima in un outlet italiano. Progettata da L22, occupa un’area di 3.000 mq e ospita 7 unità commerciali con brand della ristorazione noti a livello nazionale ed internazionale: Alice Pizza, Burger King, Casa Angelesi, Cono, Kentucky Fried Chicken, La Piadineria, Old Wild West.

Un’offerta food varia e differenziata, nata per incontrare le preferenze di tutti i segmenti di clientela, in ogni momento della giornata: con un ingresso dedicato, infatti, la Food Court avrà orari autonomi rispetto a quelli del centro, con la chiusura posticipata alle ore 23.

L’obiettivo strategico alla base del progetto è duplice: da una parte, aumentare il tempo di permanenza medio presso la struttura, dall’altra, attrarre nuovi potenziali clienti alla ricerca di una location per pranzare o cenare, grazie anche agli orari di apertura prolungati.

Con l’apertura dell’area dedicata alla ristorazione continua il rilancio del Valmontone Outlet a cura di Promos, per rendere il centro ancor più un punto di riferimento per lo shopping a livello nazionale.

La Food Court è, infatti, parte di un più ampio piano di restyling dell’Outlet iniziato a gennaio 2015 e focalizzato su tre macro aree: property, marketing e commerciale. Un esempio virtuoso di riqualificazione, frutto della collaborazione proficua tra Promos e la proprietà della struttura, il fondo immobiliare grundbesitz europa – divisione Alternatives di Deutsche Asset Management.

Tomaso Maffioli, Amministratore Delegato di Promos: “La nuova Food Court Valmontone Outlet è un esempio evidente di come investimenti concreti e format innovativi possano effettivamente rilanciare strutture storiche, dall’alto potenziale inespresso. Questo progetto rappresenta la parte più evidente di un lavoro che portiamo avanti da quasi due anni e i risultati indicano che questo è l’approccio vincente: le strategie di valorizzazione e marketing adottate dall’inizio del nostro mandato stanno dando i riscontri attesi in termini di aumento dei visitatori, dello scontrino medio e, conseguentemente, dei fatturati generati”.

Dall’inizio del mandato di gestione a Promos, tra rinnovi e nuovi contratti, nella struttura sono stati movimentati oltre 15.600 mq.

Filippo Maffioli, Amministratore Delegato di Promos: “Oggi più che mai, in particolare per gli outlet, è fondamentale investire sull’innovazione del mix d’offerta per continuare ad attrarre visitatori. La sola leva prezzo non è infatti più sufficiente a soddisfare un consumatore sempre più esigente. Cerchiamo quindi di proporre non solo un numero elevato di brand, ma, in generale, una vera e propria esperienza di shopping. E’ necessario utilizzare nuove leve strategiche, che consentano di trasformare l’outlet in una vera e propria destinazione per il tempo libero, e la Food Court rappresenta una di queste”.

Lascia un commento